Pagine

martedì 13 maggio 2014

HR Giger






E' morto un creatore di visioni alternative, wikipedia parla di lui come un

pittore, scultore, designer, d'ispirazione surrealista e simbolica, ed artista nel campo degli effetti speciali cinematografici

da parte mia mi limito a dire che non c'è più uno dei pochi che avevano il dono di squarciare questo mondo, e mostrare ciò che c'è in altre dimensioni con le sue trame intessute di sogni e incubi.
Nel mondo “normale” potrà essere definito come un eccentrico, uno che faceva strane cose che magari non piacciono, che erano solo “anomale-disturbanti” mentre la vera arte è altra, mentre lui era solo quello di Alien, e la sua era solo un'accozzaglia di abomini astrusi.
La cosa non mi sorprenderebbe, del resto la normalità è solo un apostrofo chiamato vita sospeso tra non esistenza e morte.

Per quanto mi riguarda è come se fosse morto Pickman, e forse è davvero così.

1 commento:

Nick Parisi. ha detto...

Si è vero è come se fosse morto Pickman. Ha creato un intero universo di opportunità col suo lavoro ( e non mi riferisco solo al design di Alien) e la fantascienza l'ha sempre sottovalutato ed impiegato pochissimo.