Pagine

martedì 4 marzo 2014

Giusto un accenno: Gravity, meanwhile da noantri...




Sette oscar, non male.
Si percepisce la stessa sorpresa che si ebbe con gli oscar al "Silenzio degli innocenti", un -oh!- sorpreso, un -ma come è possibile!-, ma questo trapela solo in chi è sincero, in altri si nasconde il tutto dietro un -scelta coraggiosa sorprendente innovativa...- oppure -Ha vinto la tecnologia.-

Il desiderio nasce da quello che osserviamo ogni giorno. 
pur con tutti i loro tanti difetti che altrove hanno, si vede che altrove quello che si "osserva", o meglio sogna, è oltre l'orizzonte.
Meanwhile come notato e predetto a suo tempo, in casa nostra vanno di moda le agiografie, insomma i racconti dei santi veri-laici, e i ricordi sui i bei tempi andati aka happy days.

Se è vero che si desidera quello che si vede, quello che si vorrebbe e non c'è, questo non è un buon segno.



1 commento:

Anonimo ha detto...

....già :(
Duke