Pagine

mercoledì 13 marzo 2013

Giornata del post banale.




Oggi è la giornata del post banale, come annunciato a suo tempo da Davide Mana.
Ho delle grosse difficoltà a postare qualcosa, in fondo non è che i post standard che scrivo qui siano tanto originali, così devo premettere che almeno per questo blog, oggi è la giornata del post [più] banale [di sempre].
Allora: ecco cinque, più una, perle di “saggezza”.



1)Blog.

Come tutti sanno i blog sono gestiti da gente inaffidabile e fancazzista che si fa chiamare blogger, e sapendo ciò vi chiedo: paghereste questa gente per leggere le cavolate che scrivono?
Avreste considerazione per quello che fanno?
Avreste rispetto per loro? 
La mia risposta e consiglio è: NO!
Dico ma siamo pazzi? Questi bloggerz sono gente infida, inaffidabile, sparaballe, gente che dovrebbe cercarsi un lavoro serio invece di perdere tempo a scribacchiare scemenze virtuali.
Quando uno di loro prova ad alzare la testa, ricordate loro che siete voi a fargli il favore di leggerli.
Che quindi stiano al loro posto, con umiltà. 
2)La politica fa schifo.
La politica è una cosa sporca, è tutto un gran magna magna ed è impossibile che cambi qualcosa, anzi non cambierà mai niente, a meno che il vostro schieramento non vinca al 100% nel qual caso tutto verrà risolto, e il mondo sarà un posto più felice, un nuovo paradiso terrestre.
Ma come favorire da bravi seguaci la vittoria? 
Semplice: siate privi di dubbi, seguite sempre le vostre bandiere, ascoltate solo chi vi da ragione, irridete chi è indeciso e attaccate [tutte] le idee di chi la pensa in modo opposto al vostro.
I poveri di spirito, qualunquisti, che non possono capire vi diranno che siete ottusi, faziosi, incapaci di comprendere ragioni diverse dalle vostre, che siete il problema non la cura.
Ebbene: ignorateli.
Voi qualunque sia la vostra bandiera, siete nel giusto, e sapete bene che negli spalti della politica, mentre i vostri sono in campo, il vostro compito è quello di tifare per i vostri colori.

3)Siate seri.
Ricordatevi, voi siete sempre dei seguaci del vostro partito o movimento, sia quando fate politica sia quando siete nella vita di sempre, e come seguaci dovete essere sempre tesi verso la meta finale, liberi da dubbi, puri da ogni pensiero eretico, ma sopratutto consci della serietà del vostro compito.
Dovete essere seri, altrimenti potrebbe scapparvi un sorriso e dubitare della grande battaglia tra bene e male, tra voi e loro. Un sorriso, una deviazione verso attività frivole potrebbe incrinare il vostro ardore di guerrieri della verità.
Siate seri, la vita è seria, la lotta che non avrà mai fine contro il male è seria, se dovete ridere fatelo solo contro il nemico, se dovete ballare fatelo solo mentre calpestate la bandiera del nemico, se dovete parlare non dimenticatevi di insultare il nemico, altrimenti se ridete o sorridete senza uno scopo di lotta, voi correte il rischio di perdervi, di diventare dei traditori che hanno perso di vista il vero e unico scopo della vita: quello di vincere contro il nemico.

4)Posso farlo meglio.
Voi siete superiori, voi siete migliori, anzi siete i migliori.
Non vi serve altro che il talento e voi l'avete di sicuro quindi: 
potete farlo meglio!
Cosa?
Ma tutto quello che volete.
VOI potete far meglio questo blog [non è che ci voglia poi molto eh!], anzi voi potete far meglio il blog di chiunque altro, e anche di più.
Voi potete essere scrittori, attori, giornalisti, voi avete il talento il genio l'ispirazione per essere artisti scienziati leader.
Lo sentite il talento? Bene, non vi serve altro.
Non date retta agli ingenui, non serve l'impegno, conoscenza, lavoro, studio, volontà, basta il talento.

5)Non è colpa mia.
Qualsiasi cosa accada non è mai, mai, mai, colpa vostra, è sempre colpa di qualcun altro, e nel caso fortuito non sia così, ricordatevi che avete sempre delle grosse grossissime attenuanti.
Non solo, se non riuscite c'è di sicuro un complotto dietro, mentre se sbagliate vi avranno fatto sbagliare, e se non sapete vi avranno mal insegnato, ma comunque sia: non è mai colpa vostra.
Ma se volete siate anche il vostro primo confessore e anzi, confessate a voi stessi le vostre colpe senza pietà o scuse e poi, pentitevi dandovi una dura penitenza. Sarete di nuovo puri mentre per espiare, ci sarà sempre tempo.

5+1)La fantascienza, l'horror il fantastico e tutto il resto sono scemenze.
A meno che non siano un pretesto per spalare letame sui nemici o glorificare gli amici (punto 3), questi interessi sono inutili è distolgono dalla causa, inoltre sono roba da nerd, geek, blogger, fancazzisti, smanettoni, fessi.
Senza contare che è tutta roba che voi (punto 4) potreste fare meglio.

Così si chiude questo post che spero non offenda la sensibilità di nessuno, comunque in caso contrario (punto 5) non sarebbe colpa mia.








Nessun commento: