Pagine

giovedì 27 dicembre 2012

Gerry Anderson.


Quest'uomo ha creato la maggior parte del mio immaginario, oltre che di quello di tanti altri.
Grazie a lui ho "vissuto" tra mezzi avverinistici, "viaggiato" tra pianeti lontani, "combattuto" infidi alieni.
E questo in un tempo in cui la fantascienza, era merce rara, rarissima, in Italia.
La maggior parte dei ricordi migliori del passato che ho, li devo solo a lui...
Ed ora, c'è un senso di vuoto.

Addio Gerry Anderson, e grazie.

Nessun commento: