Pagine

mercoledì 19 settembre 2012

E' una cosa seria!(?)






Questa volta mi sono chiesto davvero se non fosse meglio lasciar perdere tutto, sbaraccare il blog, mettere un bel cartello con la scritta chiuso ringraziando nel frattempo i quattro due fedeli lettori.

Tutto perché mi è bastato andare oltre i confini della rete e, imbattermi in discorsi su... 

fantascienza e tendenze fasciste/comuniste sul genere di grandi temi della massa/popolo/gente che per quanto proiettati nel futuro hanno stretti rapporti col post-moderno e la quotidianità rifluendo in legami attualizzanti e rapporti con la società reale fatto questo di per se molto serio importante che nasconde e propone un ragionamento meditato e mediato contrapposto al qualunquismo becero di certa borghese di destra /proletaria di sinistra massa che che alle cose serie preferisce il disimpegno mentre è vitale il ruolo invasivo dell'impegno sociale che usa il genere come pretesto per portare avanti battaglie di principio su fondamenti che richiedono una revisione del modo di percepire il sociale con quindi il genere visto come vettore per portare avanti un messaggio serio e ragionato sul come la società ha maggior bisogno di ragionamenti profondi dove ogni cosa è a suo modo un atto politico a cui nulla sfugge e che non è confinato ma esteso oltre la dimensione personale a livelli collettivi fatti di confronto ragionato ed esplicazione di nuovi modi di comportamento contraposti ai vecchi che racchiudono la consapevolezza che

...affinché mi passasse la voglia di scrivere qualsiasi cosa.
Poi dopo giorni di profonda e seria meditazione, tutto mi è apparso più chiaro...

Eh?! Ma che stronz...

Nessun commento: